I servizi di assistenza privata per anziani a Como, come sceglierli?

 

In Italia, secondo i dati Istat, gli uomini vivono in media 80,8 anni e le donne 85,2; gli over 100, inoltre, sono quasi 15 mila. Con il crescere della vita media, però, crescono anche le esigenze di cura degli over 65. Sempre in base ai dati Istat, gli uomini godono di buona salute in media 59,7 anni mentre le donne 57,8, dopo di che devono fare i conti con patologie croniche che diventano progressivamente invalidanti con il passare degli anni.

SAD e ADI, quando l’aiuto arriva dagli enti pubblici

Proprio pensando alle esigenze specifiche degli over 65, gli enti pubblici hanno avviato programmi volti a sostenere l’assistenza domiciliare loro dedicata così da alleviare anche le incombenze dei familiari. Si tratta del SAD (Servizio di assistenza domiciliare), erogato attraverso i servizi sociali del Comune di residenza e rivolto a persone con età uguale o superiore ai 65 anni che si trovino in condizioni di fragilità, e dell’ADI (Assistenza domiciliare integrata), erogato nella provincia di Como dall’ATS (Agenzia di tutela della salute) alle persone non autosufficienti e in condizioni di fragilità così da garantire la continuità assistenziale tra ospedale e territorio. L’ADI è una forma di assistenza domiciliare che sostituisce il ricovero e vede il coinvolgimento di medici specialisti, fisioterapisti, infermieri e assistenti sociali.

Oltre il pubblico, le offerte dell’assistenza privata a Como

Non sempre il supporto dato dagli enti pubblici è sufficiente a far fronte alle esigenze dell’anziano e del suo nucleo familiare: ecco allora che vi è il ricorso a forme di assistenza privata. La prima valutazione, generalmente, concerne la scelta tra l’assistenza domiciliare o il trasferimento in casa di riposo. Lì dove si opta per restare a casa, bisogna valutare il tipo di assistenza di cui si ha bisogno: solo giornaliera o anche notturna? Basta soltanto la presenza dell’assistente domiciliare (badante), che si occupa di fare compagnia all’anziano, della preparazione dei pasti e dei suoi spostamenti? È necessario il supporto di figure professionali quali OSS, per attività di igiene personale e idoneo utilizzo degli ausili, e/o infermiere, per medicamenti vari?

Alla ricerca del personale per l’assistenza domiciliare a Como

Trovare le persone giuste a cui affidare la cura del proprio familiare non è sempre semplice. Per essere certi della loro serietà e professionalità conviene affidarsi a cooperative specializzate. Queste sapranno indicare le persone più indicate per il singolo caso e, qualora si creassero dei problemi, sono in grado di proporre in tempo reale delle valide alternative. Inoltre, per evitare possibili cause future è sempre bene assumere la badante con regolare contratto.

Se hai bisogno di consulenza e supporto per l’assistenza familiare o della sua integrazione con servizi qualificati (ASA, OSS, infermieri, fisioterapisti) puoi rivolgerti alla Cooperativa Sociale Acquamarina di Como, che fa parte del Consorzio DomiCare. Per informazioni e per comprendere quale sia la soluzione migliore per la tua situazione chiama i nostri operatori allo 031.591920 o scrivici a info@acquamarinacomo.it. Puoi anche venire nella nostra sede in via Canturina 268 dove riceviamo anche senza appuntamento. Puoi inoltre seguire la nostra attività anche sulla pagina Facebook Acquamarina Como Assistenza Anziani.

Telefono

Dove siamo

COMO

Via Canturina, 268